Wiki90.com

Wiki90: Enciclopedia degli stili anni '90 sul Web

Tuffati in Wiki90, l'enciclopedia online che cattura lo spirito degli anni 90. Con un design che ricorda gli albori di Internet e un ricco archivio di conoscenze, Wiki90 è il tuo portale verso la nostalgia e l'apprendimento. Scopri e rivivi online momenti iconici di un'epoca indimenticabile!

Indirizzo IP pubblico

In questo articolo analizzeremo ed esploreremo a fondo tutto ciò che riguarda Indirizzo IP pubblico. Dalle sue origini fino al suo impatto attuale, studieremo la sua evoluzione nel tempo e come ha influenzato diversi aspetti della società. Inoltre, esamineremo le diverse prospettive e opinioni che esistono su questo argomento, al fine di ottenere una visione globale e completa. Indirizzo IP pubblico è un argomento di grande attualità e attualità, quindi è fondamentale comprenderlo in modo approfondito per essere consapevoli del suo impatto sul mondo di oggi.

In informatica e telecomunicazioni un indirizzo IP pubblico è un indirizzo IP nello spazio di indirizzamento della rete internet che è allocato univocamente e potenzialmente accessibile da qualsiasi altro indirizzo IP pubblico cioè utilizzabile per l'indirizzamento e l'instradamento tramite protocollo IP.

La distinzione tra indirizzi IP pubblici e privati è un concetto legato a IPv4, in quanto IPv6 non prevede un concetto di indirizzo IP privato analogo.

Gli indirizzi IP pubblici sono rilasciati e regolamentati dall'ICANN tramite una serie di organizzazioni delegate. Tuttavia è da tener presente che a livello mondiale e nazionale i primi fornitori di connessione Internet si sono accaparrati un numero sproporzionato di indirizzi IP, spesso molto superiore alle loro reali esigenze, portando ad una scarsità di indirizzi IP disponibili a favore di altri operatori. I fornitori che si sono affacciati successivamente sul mercato hanno ovviato a questa situazione considerando i propri utenti di una medesima città o area come una rete privata che accede ad Internet mediante un singolo IP pubblico assegnando invece ai singoli utenti indirizzi IP privati validi a livello locale. Questo comporta però alcune difficoltà nell'utilizzo di servizi su Internet che presuppongano che ad un IP corrisponda una singola connessione (per esempio IRC e peer-to-peer).

L'aggettivo pubblico può essere fuorviante, perché non è detto che si possa sempre accedere al sistema a cui è assegnato un tale indirizzo: anche se effettivamente l'indirizzo è assegnato potrebbe ad esempio esserci un firewall che impedisce la connessione diretta.

Gli indirizzi IP pubblici sono teoricamente intorno ai 4 miliardi (precisamente 232), ma la modalità della loro allocazione e le necessità pratiche dovute all'instradamento dei dati stanno rapidamente terminando la loro disponibilità e sono una delle ragioni per lo sviluppo e l'uso di IPv6 dove il concetto di "indirizzo pubblico" perderà di significato pratico visto l'enorme numero di indirizzi a disposizione.

Per ragioni di scalabilità della tabella di routing globale di internet, gli indirizzi IP pubblici vengono assegnati a grandi blocchi ai fornitori di connessione, i quali poi provvedono ad assegnare sottoblocchi o anche singoli indirizzi ai propri clienti.

Geolocalizzazione tramite IP

Gli indirizzi IP pubblici possono essere utilizzati per localizzare un dispositivo connesso ad Internet. Questo metodo si basa sulla struttura gerarchica degli indirizzi IP e sulla loro distribuzione geografica, gli indirizzi vengono quindi registrati in tabelle e associati a regioni e città e confrontando l'indirizzo IP dell'utente con questi dati si può dire, indicativamente, dove si trova il dispositivo.

Note

  1. ^ (EN) What's my IP?, su barattalo. URL consultato l'11 novembre 2019.

Voci correlate